La sezione di Filosofia e Pedagogia del Dipartimento in Scienze filosofiche, pedagogiche ed economico-quantitative, risponde alla necessità di destinare una specifica struttura didattica e di ricerca alla valorizzazione delle risorse intellettuali nel loro impiego sociale, attraverso la costruzione di solide competenze pedagogiche, filosofiche e linguistiche.
Attraverso una riorganizzazione interdisciplinare degli ambiti scientifici afferenti alle scienze dell’educazione, alla riflessione filosofica e alla conoscenza delle più diffuse lingue straniere, gli obiettivi scientifici ed educativi vengono perseguiti proponendo soluzioni formative efficaci in relazione ai nodi dello sviluppo sociale, economico, scientifico e tecnologico.
Le attività didattiche e di ricerca rientrano, dunque, in un quadro ben preciso che, innovando il tradizionale sistema formativo, si propone di elaborare strategie educative in grado di coniugare le esigenze di competitività individuale e di coesione sociale con l’analisi dei bisogni e delle domande di formazione. 

In dettaglio, i corsi di laurea, ad accesso libero, sono:

Corso di Laurea in Filosofia e Scienze dell’Educazione (L-5 e L-19)

Corso di Laurea in Scienze Filosofiche (LM-78)


Laurea di primo livello in Filosofia

e Scienze dell’ Educazione (L-5 e L-19)

Il corso di Laurea interclasse in Filosofia e Scienze dell’educazione è articolato in due profili, corrispondenti alle classi di riferimento, e tra loro integrati:
– Filosofia
– Scienze dell’educazione.

L’indirizzo in Filosofia ha come obiettivo quello di fornire allo studente un’approfondita formazione filosofica generale caratterizzata da una padronanza del percorso storico del pensiero filosofico occidentale dall’antichità ai giorni nostri, e dalla conoscenza complessiva delle principali tematiche inerenti all’area scientifica, teoretica, morale e linguistica, e degli autori e delle correnti fondamentali che caratterizzano i diversi periodi della tradizione filosofica. In questo senso, il percorso formativo previsto nel corso di studio si prefigge di introdurre lo studente all’analisi, alla comprensione concettuale e alla contestualizzazione storica di alcune delle opere più rilevanti all’interno dei singoli periodi della tradizione filosofica. Obiettivo formativo specifico del corso di studio è inoltre il raggiungimento di una conoscenza generale delle tematiche e delle problematiche fondamentali che caratterizzano i diversi settori dell’indagine filosofica contemporanea (teoretico, epistemologico, linguistico, estetico, etico, religioso), e l’acquisizione, in questi ambiti di ricerca, di una solida capacità critico argomentativa. Il laureato deve dunque raggiungere conoscenze ed abilità nella pratica testuale, nell’approfondimento concettuale e terminologico, nella padronanza del metodo e dell’argomentazione analitica, nonché nel possesso degli strumenti necessari alla ricerca (buona conoscenza della lingua inglese e, possibilmente, di un’altra lingua dell’Unione Europea con particolare riferimento a tedesco, francese, spagnolo; possesso della metodologia della ricerca bibliografica e di abilità informatiche).

I laureati nell’indirizzo di Scienze dell’educazione acquisiranno conoscenze teoriche di base e competenze operative nelle scienze pedagogiche e metodologico didattiche, integrate da ambiti differenziati di conoscenze e competenze nelle scienze dell’educazione, anche legate all’ambito della gestione e sviluppo del capitale umano.
Acquisiranno, inoltre, conoscenze e competenze sulle tematiche formative in generale, nelle loro diverse dimensioni, comprese quelle legate alle discriminazioni, all’integrazione e alla multiculturalità, anche attraverso attività formative finalizzate all’analisi della realtà sociale, culturale e territoriale, tali da consentire l’elaborazione, la realizzazione, la gestione e la valutazione di progetti educativi adeguati all’attuale complessità sociale e professionale.
Il percorso consente, quindi, di acquisire abilità e competenze pedagogico-progettuali, metodologico-didattiche, comunicativo-relazionali, organizzativo-istituzionali al fine di intervenire nei processi di formazione anche mediante moderne tecnologie educative. 
Il percorso è, infine, integrato da attività didattiche finalizzate alla conoscenza di almeno una lingua straniera oltre l’italiano e di adeguate competenze di informatica e di strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione.

CLICCA QUI PER AVERE MAGGIORI INFO SU PIANO DI STUDI, TIROCINI E STAGE, PROGRAMMA ERASMUS +



 Laurea Magistrale in Scienze filosofiche (LM-78)

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche dell’Università di Chieti-Pescara intende innanzi tutto fornire gli strumenti teorici e metodologici per comprendere le diverse epoche, i diversi contesti e i diversi ambiti tematici delle tradizioni filosofiche sviluppatesi nei quasi tremila anni di storia umana che vanno dall’antichità greco-arcaica alla nostra contemporaneità. A tal fine, è offerto agli studenti un ricco ventaglio di insegnamenti storico-filosofici, dedicati alla presentazione e all’esame di tutti i periodi della storia della filosofia: antichità, medioevo, rinascimento, prima e seconda modernità, età contemporanea. Congiuntamente, il Corso di Laurea Magistrale intende affinare l’attitudine alla capacità critica e alle metodologie necessarie per individuare linee di ricerca originali, svilupparle con rigore e comunicarle con competenza. A tal fine, gli studenti acquisiranno specifiche conoscenze negli ambiti disciplinari della logica, della filosofia teoretica e della filosofia morale e politica. Dotati di tali strumenti, potranno orientarsi nel dibattito attuale e maturare la capacità di svolgere autonomamente le proprie ricerche. In particolare, potranno far interagire gli strumenti dell’indagine filosofica con le questioni centrali della ricerca scientifica, dell’etica e dell’economia, del diritto.
Il Corso di Laurea Magistrale, congiuntamente con un valido percorso curriculare nell’ambito di un Corso di Laurea di primo livello, consente agli studenti orientati all’attività d’insegnamento nella scuola secondaria di acquisire le conoscenze e i requisiti formali necessari per inserirsi nei percorsi formativi o concorsuali previsti per l’accesso a tale ambito professionale. Esso fornisce altresì la preparazione e i titoli per l’accesso alle procedure concorsuali relative ai corsi di formazione superiore destinati alla ricerca scientifica. Da ultimo, ma non ultimo per importanza, il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Filosofiche dell’Università di Chieti-Pescara è volto alla formazione di figure professionali capaci di operare in quei settori politici ed economici nei quali sono richieste le competenze peculiari della formazione filosofica: l’ambito della gestione aziendale e delle risorse umane, ad esempio, ma anche gli ambiti della comunicazione e della progettazione creativa, o, ancora, quelli della promozione dei diritti, della promozione e della valutazione della ricerca biomedica e scientifica in genere, della mediazione culturale fra discipline, visioni del mondo, stili di vita e società differenti.

CLICCA QUI PER AVERE MAGGIORI INFO SU PIANO DI STUDI, TIROCINI E STAGE, PROGRAMMA ERASMUS +

FacebookTwitterGoogle+Condividi